Giusti

LA NOSTRA STORIA

Giusti Wine nasce nel 2004, con l’acquisto dei primi due ettari di terreno da parte di Ermenegildo Giusti, imprenditore trevigiano alla guida di un gruppo industriale in Canada, leader nel settore delle costruzioni nella West Coast. All’investimento iniziale, ed all’impianto del primo vigneto nel 2006, ha fatto seguito un massiccio piano di investimenti che ha portato all’inizio del 2016 ad una superficie vitata di proprietà di 75 ettari, divisi in dieci distinte tenute, ubicati nel Montello e lungo la piana alluvionale della Destra Piave nel comune di Nervesa della Battaglia.

Per Ermenegildo Giusti si tratta di un “ritorno a casa”.

La sua famiglia – Nobile di Conegliano dal 1600 – ha sempre avuto interessi e legami con la vitivinicultura (i primi vigneti risalgono al 1870): suo padre, Augusto, nato a Venissieux in Francia, produceva vivo così come la famiglia della moglie, signora Maria Vittoria, dal 1945 attiva nella coltivazione dei vitigni tipici di questa zona: prosecco, bianchetta e verdiso.

Il piano degli investimenti – la scadenza è fissata al 2017 - prevede un’ulteriore crescita della superficie vitata, sino a 100 ettari, e la costruzione di una moderna Cantina ubicata al centro delle tenute; rilevante anche l’impegno per la valorizzazione delle tradizioni del Montello: al salvataggio dell’Eremo di San Girolamo, Dottore della Chiesa, fa seguito anche il piano per la messa in sicurezza e valorizzazione dell’Abbazia benedettina di Nervesa, distrutta nella Prima Guerra Mondiale, durante le battaglie del Piave: un luogo simbolo della cultura mondiale, qui monsignor Giovanni Della Casa, infatti, scrisse il Galateo attorno al 1550

Famiglia Giusti

Nel Vigneto